Palloncini luminosi e fuochi d’artificio per un finale toccante

Palloncini luminosi e fuochi d’artificio per un finale toccante

postato in: News | 0

Arriva al capolinea anche la trentunesima edizione del Torneo Internazionale Città della Pace di Rovereto. La giornata inizia col sole che splende sui campi di Rovereto e le squadre più cariche che mai. La giornata è iniziata alle 09:00 con l’entusiasmo alle stelle.
Giornata importante per gli atleti che si sono giocati sui vari campi della Vallagarina l’accesso alle finali, che si sono tenute allo stadio Quercia come di consuetudine. Nonostante la festività, gli spalti erano pieni di persone che incitavano e sostenevano i giocatori.
Con questa bellissima giornata di aprile termina purtroppo la 31° edizione del torneo internazionale “Città della Pace”. Le finali sono iniziate alle 18:00 e si sono concluse con la premiazione delle squadre vincenti. Novità di quest’anno è il contest fotografico al quale molti hanno partecipato, consistente nel scattarsi una foto con la cornice ufficiale del Torneo della Pace. I vincitori sono stati premiati prima delle squadre, ricevendo una dolce sorpresa. (Le foto vincitrici in allegato)
Dopo le premiazioni, spazio allo Junior Team, che insieme allo staff si è impegnato nella preparazione di un momento unico e speciale. Centinaia di palloncini luminosi hanno preso
il volo sulle note di una suggestiva e emozionante interpretazione live della celebre canzone “Imagine”, che bene esprime il messaggio del Torneo.
La serata si è conclusa con i fuochi d’artificio, che hanno illuminato il cielo dello Stadio Quercia. E’ il momento in cui i 2500 giocatori si dicono addio, sperando in un futuro incontro al prossimo Torneo Internazionale “Città della Pace”.

Segui Alessandro Bazzanella:

Studente, viaggiatore, speaker, writer, social media manager, e un sacco di altre cose che non ho capito bene nemmeno io. Dal 2013 vivo rinchiuso nella sala stampa dello stadio per preparare il Torneo della Pace successivo.

Lascia un commento